OpenSim per principianti: Come creare una sim in craft da un server dedicato Ubuntu

Porzione centrale di craft con la sim di benvenuto (Hydra)

OpenSim è un argomento “caldo” di chi si occupa di mondi virtuali. Ho già pubblicato varie guide per l’installazione di OpenSim, SimOnAStick, Aurora, addirittura anche qualche esempio di Grid, ma quasi tutto dedicato a Windows per installazioni casalinghe.

In questi articoli, anche a seguito delle sollecitazioni di molti che mi chiedevano come fare per rendere visibile la propria sim dall’esterno ho sempre detto che era meglio avere un server dedicato, preferibilmente Linux. Ora qui cerco di spiegare a grandi linee come Fare. Il sistema linux più diffuso è senza dubbio Ubuntu e la versione 12.04 si trova ormai da parecchi fornitori.

Se dovete scegliere un provider, le opzioni sono tante, ma se volete un consiglio dovete prendere un server che abbia ALMENO 1 GB di ram e preferibilmente almeno 2 o 3. Il minimo teorico sarebbe 640 Mega, ma francamente è fortemente sconsigliato, dato che Linux di suo occupa già uno spazio “interessante”. Se avete meno di 4 G di ram è anche preferibile prendere un ubuntu a 32 bit che spesso dà meno problemi del 64 bit.

Tra i server che offrono a cifre umane un server dedicato di almeno 1 GB abbiamo:

I video

Dato che i video sono spesso più chiari del testo vi inserisco gli ultimi che ho fatto che dovrebbero chiarire i passi necessari per l’installazione di una sim su craft:

Parte I: la predisposizione apt-get etc

Parte II: l’installazione della sim

La console Comandi Terminale

Quando vi arriva il server vi viene fornito un indirizzo IP a cui collegarvi con un terminale telnet/ssh come ad esempio Putty http://www.chiark.greenend.org.uk/~sgtatham/putty/download.html che fornisce uno splendido terminale di connessione gratuito ed opensource. Con le credenziali fornite vi troverete in una cosiddetts console nera da dove potete inviare dei comandi. Come vedrete su ubuntu i comandi fondamentali sono del tipo

sudo apt-get install <elenco>

dove elenco è un insieme di cose da installare. Di solito Ubuntu vi chiede la password di login dell’utente, almeno per i primi comandi.

L’abc dei comandi linux (ls, cd, vi, etc)

Ci sono svariate guide per ubuntu (ad esempio http://www.html.it/guide/guida-ubuntu-linux/) per l’uso di ubuntu dal terminale vi consiglio queste http://www.istitutomajorana.it/index.php?option=com_content&task=view&id=396&Itemid=33

Navigazione visuale facilitata con WinScp

Un altro strumento essenziale che si usa è WinScp (http://winscp.net/eng/index.php) che consente un po’ come fa FileZilla di accedere in modo visuale ad un sito ssh potendo fare facilmente file transfer e soprattutto editare rapidamente il contenuto di file di configurazione o di file di log. Quasi essenziale per chi viene dal mondo Windows, ma offre un aiuto importante per il trasferimento dei files o l’editing inplace di configurazione anche per i più esperti (consente anche di integrarsi direttamente con Putty per avere a fianco dell’albero dei file anche una finestra console.

Negoziazione coordinate sim e Kit di installazione

PRIMA però di poter fare alcunchè dovreste contattare Licu Rau per ottenere le coordinate dove potete inserire la vostra sim. Le coordinate sono una coppia di numeri e il “centro” della sim è situato alle coordinate 10000,10000. Potete andare su questo indirizzo web http://www.craft-world.org/page/en/living-in-craft/world-map.php per vedere quali sim già esistono e per farvi una idea di dove potreste mettervi. Come già detto è preferibile che facciate questa richiesta nel momento in cui avete un server dedicato perchè questi consentono una affidabilità di network e di uptime nettamente superiori rispetto ad un server casalingo, che come abbiamo visto ha moltissimi problemi.

Licu inoltre vi fornirà un file zippato che costituirà la base di installazione per la vostra sim.

Questo file ad esempio si potrebbe chiamare 0.7.4-rel-postfixes.zip ed è lungo ad esempio 26 Megabytes. Dovete fare in modo da ricopiarlo (con winscp ad esempio) sul vostro sito.

Indirizzi interni ed esterni del vostro server

Fate in modo di sapere inoltre di conoscere con esattezza l’indirizzo esterno ed interno del vostro server. Normalmente sono lo stesso indirizzo, ma ad esempio su AWS sono due indirizzi differenti. Per conoscere l’indirizzo interno del vostro server è utile usare il comando ifconfig (or /sbin/ifconfig) che vi da un sacco di informazioni utili.

Lo stato della vostra macchina

Il comando per eccellenza per sapere varie informazioni sulla vostra macchina è il comando top che vi dice moltissime cose come ad esempio se state usando troppa cpu, troppa memoria o se avete situazioni anomale. La documentazione di questo comando la trovate qui:

Gestione di screen multipli anche offline

Il comando che viene usato più spesso è screen (per una guida completa http://www.ubuntu-linux.it/introduzione-a-screen-uno-strumento-indispensabile-con-ssh/) usando questo strumento potete lanciare le vostre sim in differita che continuano a funzionare anche quando voi uscite dal collegamento remoto.

La sequenza di installazione iniziale (apt-get …..)

Questa sequenza è molto importante e verrà usata dal video

sudo apt-get update
sudo apt-get install mono-complete nant subversion
sudo apt-get install unzip
sudo apt-get install libglib2.0-dev libpng12-dev libexif-dev libtiff-dev libfontconfig1-dev libfreetype6-dev libxrender-dev php5-curl php5-xmlrpc build-essential libc6-dev g++ gcc pkg-config git-core apache2 apache2-threaded-dev bison gettext autoconf automake libtool libpango1.0-dev libatk1.0-dev libgtk2.0-dev libgif-dev libglade2-dev zlib1g-dev
sudo apt-get install mysql-client-5.5 mysql-server phpmyadmin mc ntp ntpdate
sudo apt-get install php5
sudo apt-get install libapache2-mod-php5

Le istruzioni per la configurazione dell’istanza OpenSim:

Queste istruzioni sottintendono che abbiate creato prima utilizzando phpmyadmin un utente e un database vuoto (vedi questa guida http://www.alfredoparisi.it/24/04/2012/phpmyadmin-creare-un-nuovo-utente-e-un-nuovo-database/), quindi dovete procedere ai seguenti passi che sono anche quelli che dovete fare per fare l’aggiornamento ad una versione nuova.

1) Edita il file bin/config-include/GridCommon.ini
reimposta i dati per la connessione al database:
se usi SqLite semplicemente leva il commento (il
punto e virgola) all’inizio della riga:

Include-Storage = “config-include/storage/SQLiteStandalone.ini”;

e copia OpenSim.db dalla vecchia versione.

Se invece usi MySql leva il commento alle seguenti
righe:

StorageProvider = “OpenSim.Data.MySQL.dll”
ConnectionString = “Data Source=localhost;Database=opensim;User ID=opensim;Password=***;Old Guids=true;”

e imposta i dati di connessione (nome database, user,
password).
2) Edita il file bin/OpenSim.ini
il valore di async_call_method è ottimizzato per
linux, se invece stai usando Windows commenta la
riga:

;async_call_method = SmartThreadPool

e leva il commento alla riga:

async_call_method = UnsafeQueueUserWorkItem

3) Scegli un valore appropriato per MaxPoolThreads
MaxPoolThreads = 15 è buono per single core PC
MaxPoolThreads = 30 è buono per dual core PC
MaxPoolThreads = 45 è buono per quad core PC
4) Se la tua istanza lavora su una porta diversa dalla
9000, modifica il valore di http_listener_port con
il numero di porta usato.

5) Copia il vecchio file .ini in bin/Regions nella stessa
directory della nuova versione.

6) Se utilizzi scripts che hanno necessità di conservare
dati di variabili (come scripts per breedable pets o
scripts che conservano liste di dati in memoria)
allora devi copiare il contenuto della vecchia
directory bin/ScriptEngines nella stessa directory
della nuova versione.

7) Se hai un account Vivox per il voice, imposta i tuoi
dati nella sezione Vivox.
Per ulteriori informazioni riguardo a voice e moneta
chiedi inworld a Licu Rau.

Sperando che tutto questo possa aiutare molti.

Salahzar

Advertisements
This entry was posted in OpenSim2 and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s